RIGHTS 4 EMPLOYMENT - risultati di uno scambio

Lo scambio internazionale dei giovani "Rights 4 employments" si è svolto a Craiova, in Romania, dal 02.05.2017 al 10.05.2017 e ha riunito 35 giovani provenienti da Armenia, Cipro, Italia, Romania, Turchia, Ucraina e Regno Unito.

Molti giovani non conoscono i propri diritti lavorativi e sociali quando ricercano il primo lavoro o quando lasciano un lavoro o vengono licenziati. Una grande percentuale ha paura del futuro o addirittura rinuncia a continuare lo studio perché pensa che un buon lavoro sia un lavoro "adesso" e dopo la prima esperienza con il mondo aziendale sono più confusi e perdono interesse nello sviluppo delle proprie capacità.

Obiettivi dello scambio di giovani:

1. Aumentare la conoscenza e la comprensione delle Norme Internazionali del Lavoro sulla promozione dell'occupazione, la discriminazione applicandosi ad una posizione aperta o durante il lavoro. Lavoro, salute e diritti sociali tra i giovani e come reagire in caso di abuso dei loro diritti

2. Sostenere i giovani nello sviluppo personale acquisendo competenze necessarie (scrittura di motivazione, preparazione di CV, ricerca e ricerca di posti di lavoro, ecc.) Necessari per facilitare una graduale transizione verso il mercato del lavoro, l'istruzione o la formazione

3. Aumentare la consapevolezza tra i giovani sulle varietà di opportunità di studio, formazione e occupazione (programmi di sostegno, EVS, Erasmus per i giovani imprenditori, ecc.)

4. Migliorare l'occupabilità e migliorare le prospettive di carriera dei giovani provenienti dai minori che sono in maggior rischio di disoccupazione, non in formazione come i rom ei rifugiati. Inoltre, come persone provenienti da famiglie problematiche o case di riposo

5. Promuovere il programma Erasmus + e l'istruzione non formale

Sulla base dei problemi che abbiamo individuato ed esperienza dei nostri partner, creiamo attività che ci aiuteranno a raggiungere i nostri obiettivi. Le metodologie per l'esecuzione del progetto sarebbero in gran parte costituite dai metodi non formali: giochi, teambuildings, metodi visivi, concorsi, giochi di ruolo, lavoro di gruppo, apprendimento peer-to-peer, discussioni, presentazioni ecc.

Il primo livello di impatto osservabile ovviamente può essere notato sui 35 partecipanti. Le attività progettate per questo progetto hanno permesso di lasciare un segno significativo sulle vite dei partecipanti. Lo sviluppo dei partecipanti avrà inizio anche prima delle attività effettive e continuerà dopo; Ci aspettiamo che il nostro progetto crei slancio per loro, in modo che continuino a svilupparsi tutta la loro vita. Diventeranno un esempio, modelli per centinaia o migliaia di altri giovani che non conoscono i loro diritti lavorativi, che non sanno cosa vogliono fare nella loro vita, non sanno come candidarsi ai posti di lavoro, come Per preparare interviste ecc. In questo modo, il livello di disoccupazione tra NEET leggermente comincia a diminuire.

Vai all'inizio della pagina

"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"